In riva al mare, 17 agosto, performance live di Elisabetta Rogai. Partner: RistoBeach di Stefano Fassina e F.lli Giorgini Marmo. Da una idea di Stefano Fassina, chef Gourmet del RistoBeach della Riviera Apuana, condivisa dalla dottoressa Nadia Marnica, Assessore alla Cultura del Comune di Massa.

Elisabetta Rogai con Nadia Marnica assessore cultura di Massa Carrara, Mario Giorgini e Stefano Fassina

Non è la prima volta  che Elisabetta Rogai ci porta ad un insolito abbinamento, marmo e vino, il marmo usato come inedita tela d’artista per dipingere con il vino.
Unire, con l’arte, due prodotti del territorio che rappresentano in maniera efficace la terra con le caratteristiche culturali come tradizioni, storia e la proiezione verso il futuro, la Rogai, con grazia e  sapienza, lo fa vivere, lo plasma di colore, gli da un anima.
Nelle sue mani il marmo diventa un capolavoro della natura, l’artista rende immortale una lastra di marmo bianco di Carrara, un viaggio eterno nel tempo, come il ricordo del primo blocco sceso su un carro della lizza  che ancora oggi si ammira al Bargello, trasformato in scultura, ne “La Vittoria”  del Gianbologna.

F.lli Giorgini

A Carrara,  la candida bellezza del marmo è protagonista incontrastata del paesaggio, della storia, della cultura e dell’arte della città toscana, ci riporta al Rinascimento quando Michelangelo che provvedeva personalmente alla selezione dei blocchi da trasformare nelle sue celeberrime sculture recandosi direttamente in cava.
E da allora la sua fama non ha mai vacillato tanto da essere considerato, ancora oggi, sinonimo di pregio ed eleganza.
Per dare una testimonianza all’arte della Riviera Apuana, il prossimo 17 agosto alle ore 19,00, l’artista, con il Patrocinio del Comune di Massa, Assessore alla Cultura dottoressa Nadia Marnica, presenta al RistoBeach di Stefano Fassina una sua personale performance live direttamente in riva al mare, al tramonto, con il vino della Cantina Relais&Winery su una inedita “tela d’artista”

Montepepe

Su un cavalletto di perspex di Bartolacci Design sarà appoggiata una scheggia di marmo dell’Azienda F.lli Giorgini, marmo bianco levigato, candido, e, come soggetto sono fissate donne senza tempo, icone di una contemporaneità che non toglie spazio a momenti di riflessione e analisi.
Dipinta con il vino rosso della Cantina Montepepe sarà una esperienza multisensoriale, usare il marmo sia per dar spazio a una vocazione più umana e “umanistica”, ma anche per aggiungere uno spessore culturale e caricarlo di un’anima, di valori condivisi da tutti.
Note sul rosso di Montepepe.
Vino potente e quadrato, nessuna arrendevolezza, frutto e tensione tannica rimbalzano, dando profondità al vino. Acido senza ruvidità. Maturato nel legno che aiuta lo sviluppo della nota speziata al naso, frutto dell’insieme di syrah e massaretta.
Si ringraziano le aziende: Caffè Bonotti – Snack and Drink; Relais&Winery Cantina Montepepe; Bartolacci Design; Tiziana Petracchi Firenze Private Advisor; Concessionaria F.lli Nani; Venturini Wine; Roberto Puccio wellness and beauty Clinic; Viaggi di Mare.