Location molto originali per chi ama dormire in mezzo alla natura, ma mai rinuncerebbe ai comfort: le proposte di camping chic, ecosostenibile e riscaldato.

Diciamoci la verità: il campeggio in mezzo alla natura è un’idea di soggiorno splendida, ma montare una canadese è tutt’altra cosa. E d’inverno? Brividi. Ecco quindi alcune location confortevoli, calde e molto originali, per potersi godere tutte le bellezze del camping, ma con il comfort e il lusso di un hotel. È il glamping, che d’inverno si fa ancor più suggestivo.

Il lodge fluttuante
Lodge che galleggiano sull’acqua, tende bordo lago con vasca hot-tub idromassaggio, aree relax su pontili fluttuanti: sembra uscito dalla matita di un artista giapponese l’incanto protetto dei Laghi Nabi, sul Litorale Domizio (CE) nella prima Oasi Naturale della Campania.
Da una parte il Plana Resort & SPA, dall’altra tende dotate di tutti i comfort e gli esclusivi Lodge sospesi sul lago, con ampie vetrate per far entrare il paesaggio, Jacuzzi, letti king size con vista sulle acque.
E la mattina, colazione gourmet servita “in tenda” con specialità campane.
(Tel. 0823764044, www.laghinabi.it)

Lo chalet con tetto di vetro
Nell’area del Toblacher See, sul favoloso Lago di Dobbiaco (BZ) tra le Dolomiti, si può passare una notte a guardar le stelle dal letto degli Skyview Chalets, futuristici glass cube con soffitto che scompare.
Rifugi che la neve d’inverno rende ancor più accoglienti: soggiorno, angolo tisane, frigo, macchina del caffè, bagno con doccia emozionale, trucioli di cirmolo dall’azione rilassante, e, nella versione Superior, sauna a raggi infrarossi, in quella Deluxe vasca idromassaggio Jacuzzi e terrazza soleggiata panoramica sulle dolci acque del lago: dopo una giornata di ciaspolate o sugli sci è tutto quanto si possa desiderare.
(Tel. 0474 973138, www.skyview-chalets.com).

La Yurta hippie chic
È uno dei più antichi rifugi nomadi della storia, la Yurta mongola: nell’Alta Valtaro, sull’Appennino in provincia di Parma, l’agricampeggio Ca’ Cigolara ha a disposizione nove strutture, da tre a sei posti letto, provenienti proprio dalla Mongolia.
Molto hippie, colorate e tutte in materiali naturali, sono perfette per l’inverno: rialzate su pedane in legno, sono riscaldate da stufe in pellet, un vero comfort gift dopo un’escursione nelle valli.
Un piccolo extra: verso sera, dalla porta della yurta si possono avvistare i caprioli!
(Tel. 320 27 23 447, www.cacigolara.it, www.turismovaltaro.it).

E la Yurta con Jacuzzi
Un angolo per meditazioni, yoga e discipline olistiche, nel bosco: è Yurte Soul Shelter (Om e Shanti) di Gassino Torinese (TO), a 20 minuti dal centro storico del capoluogopiemontese.
Due yurte in mezzo al bosco in materiali naturali, legno, feltro di pecora e tessuto, illuminate da lampade a basso consumo, riscaldate a legna e igienizzate con detersivi ecofriendly, sono un luogo perfetto per ritrovare il proprio centro.
Con doccia Jacuzzi, perché il perfetto relax ama i dettagli di lusso.
(www.ecobnb.it).

foto di Gruener

Igloo suite con sauna
Dormire in vetta in un vero igloo di ghiaccio (e che igloo!): in Alto Adige, il Rifugio Bellavista di Senales (BZ) organizza una nottemolto magica.
Si parte in funivia da Maso Corto per salire a 3mila metri.
Lì, dopo essersi ristorati con una bevanda calda, ci si accomoda nella struttura, con un sacco a pelo da spedizione e un letto matrimoniale ricoperto di pelli di pecora per essere perfettamente isolato dal freddo.
Brindisi con Franciacorta e, appena fuori, la sauna finlandese più alta d’Europa, hot-tub, cabina spogliatoio riscaldata e sala relax.
Il silenzio e il panorama valgono da soli il viaggio. (www.ecobnb.it).

Casa sull’albero al cioccolato
Due sogni bambini che s’incontrano: il cioccolato e la casetta sull’albero.
Siamo in Slovenia, al Chocolate village by the river, resort molto glamour con strutture di design, laghetto naturale, sauna e Jacuzzi (sempre sull’albero) e un’idea molto speciale: qui tutto è a base di cioccolato.
Colazione, laboratori, degustazioni nella fabbrica a pochi passi, ma anche trattamenti benessere super luxury, dai massaggi ai bagni. Aperto tutto l’anno e molto accogliente d’inverno, è a 5 km da Pohorje, la più grande stazione sciistica slovena.
Paradiso per golosi, e non solo.
(www.ecobnb.it).