Dal 4 dicembre 2022 al 2 aprile 2023 Fondazione Carispezia presenta “Il corpo del colore”, opere dalla Collezione Giuseppe Iannaccone che ne ha curato anche l’allestimento. La mostra è accompagnata da una serie di podcast che raccontano le opere.

Emilio Vedova Il caffeuccio veneziano 1942 olio su tela 43,2 × 55 cm

Fondazione Carispezia presenta nei propri spazi espositivi (La Spezia) la mostra IL CORPO DEL COLORE. La pittura neoromantica ed espressionista italiana degli anni trenta. Opere dalla Collezione Giuseppe Iannaccone.
Rivoluzionari del sentimento, dei temi, del colore: artisti che non hanno paura di essere incarcerati, esclusi e relegati pur di dare una lettura chiara, intima e reale del proprio vissuto: sono i protagonisti di questa nuova mostra, a cura di Collezione Giuseppe Iannaccone, visibile dal 4 dicembre 2022 al 2 aprile 2023.
La scelta delle opere prevede il colore come elemento centrale, manifesto programmatico e spirituale di un’arte nuova, mezzo espressivo caratterizzante dei singoli artisti ma anche strumento di dialogo tra loro: pastoso ed energico o candido e leggero, permette di entrare nelle storie dei soggetti ritratti diventando corpo, presenza e materia.

Arnaldo Badodi Soprabito sul divano 1941 olio su tela 60 × 70 cm

In sei sale, il percorso espositivo non segue una sequenza cronologica o geografica, ma affronta temi intimi e universali – la guerra, le disuguaglianze, la degenerazione sociale– che evidenziano l’intensità del momento storico e i sentimenti più nascosti degli artisti.
La mostra è accompagnata da un catalogo edito da Allemandi e da una serie di podcast, realizzati da Roger Laboratorio Narrativo e fruibili in mostra attraverso appositi QR Code, che guideranno i visitatori alla scoperta delle opere esposte in un’esperienza polisensoriale,in cui il racconto è affidato oltre che a una voce narrante alle parole stesse dell’Avvocato Giuseppe Iannaccone.
Esposte opere di Afro, Arnaldo Badodi, Renato Birolli, Luigi Broggini, Bruno Cassinari, Gigi Chessa, Filippo de Pisis, Francesco De Rocchi, Agelo Del Bon, Lucio Fontana, Renato Guttuso, Carlo Levi, Umberto Lilloni, Mario Mafai, Francesco Menzio, Giuseppe Migneco, Ennio Morlotti, Enrico Paolucci, Fausto Pirandello, Antonietta Raphaël, Ottone Rosai, Aligi Sassu, Scipione, Fiorenzo Tomea, Ernesto Treccani, Italo Valenti, Emilio Vedova, Alberto Ziveri.

Orari di apertura
dal martedì al venerdì 16.30-19.30 - sabato, domenica e festivi 10.30-13.00 e 16.30-19.30
chiuso il lunedì (eccetto 26 dicembre) e il 25 dicembre
Ingresso libero
www.fondazionecarispezia.it
www.collezionegiuseppeiannaccone.it