Sabato 15 ottobre un pomeriggio particolare ricco di aneddoti, di storie e di leggende per le vie e le piazze comprese tra la zona di Via Del Capo e dell’ex ghetto Ebraico.

Un pomeriggio tutto particolare, ricco di aneddoti, di storie e di leggende, quello che si svolgerà a Genova, sabato 15 ottobre dalle ore 16-30 e 17-00, per le vie e le piazze comprese tra la zona di Via Del Capo e dell’ex ghetto Ebraico, da Giulio Cesare Vacchero ai giorni nostri.
Un intrigante viaggio alla scoperta di vecchi e nuovi aneddoti, di storia e di leggenda tra i tesori del Centro Antico di Genova in un quartiere e in una strada resa famosa dalla lirica di un grande cantautore.

Saranno, infatti, le guide turistiche abilitate, di Explora Genova, a introdurre i partecipanti in un mondo nascosto e speciale sospeso tra mistero, storia e aneddotica dai risvolti divertenti, ma assai drammatici.
Sarà sicuramente stimolante andare alla scoperta degli aspetti meno conosciuti della città di Genova nascoste nelle pieghe della storia.
Tutto questo grazie anche alle tappe animate da figuranti e attori, che da sempre contraddistinguono, rispetto ad altre realtà, le visite guidate curate nei minimi dettagli dal Circolo Culturale Fondazione Amon APS.

Partecipano: Compagnia Teatrale Avantitutta;  gli attori Ivaldo Castellani, Andrea Canzio, Lucia Vita, Francesco Pittaluga; Rossella Bianchi presidente Associazione Princesa e il musico Andrea Incandela.
Con la collaborazione dell’associazioni San Benedetto al Porto e Ca du Dria.
Due visite guidate posti limitati e prenotazione obbligatoria.
Quota di Partecipazione Euro 5,00 + Euro 2 per i diritti di prenotazione (tot. Euro 7,00).
Prenotazioni al link: https://www.exploratour.it/prodotto/alla-scoperta-della-superba/?bookings_sid=iukuwymbefbnzaxqbkar&bookings_did=clphtrudvczcgikotstu
L’evento fa parte del progetto “Alla Scoperta della Superba: a Genova si racconta che!” realizzato con il patrocinio e la partecipazione finanziaria del Comune di Genova Direzione attività e marketing culturale.
Le attività si possono seguire su www.ghosttour.it.